HomeValsesiaApprofondimento e attualitàRegione Piemonte si conferma protagonista a Verona con un’immagine vinicola d’arte e numeri da record

Regione Piemonte si conferma protagonista a Verona con un’immagine vinicola d’arte e numeri da record

Regione Piemonte si conferma protagonista a Verona con un’immagine vinicola d’arte e numeri da record

VAI AGLI ALTRI SERVIZI

Regione Piemonte si conferma protagonista a Verona con un’immagine vinicola d’arte e numeri da record

Regione Piemonte si conferma protagonista a Verona con un’immagine vinicola d’arte e numeri da record

Il Piemonte brilla a Vinitaly: vini eccellenti e iniziative uniche alla 56° edizione dell’evento internazionale

Ad accogliere i visitatori al Padiglione 10 di Veronafiere, l’Area Piemonte: inaugurata con la partecipazione delle istituzioni, sono 1.500 metri quadrati espositivi a cura di Piemonte Land of Wine (l’ente che riunisce i 14 consorzi piemontesi del vino) che rappresenta 112 aziende insieme ai consorzi di tutela e alle associazioni di produttori, con uno spazio Degustazioni a cura dei sommelier Ais Piemonte e uno spazio Incontri in cui si svolgono gli eventi promozionali dedicati ai vini e distillati doc e docg.

Si è inoltre si è tenuto il passaggio di consegne da Erbaluce Vitigno dell’anno 2023 a Brachetto Vitigno dell’anno 2024, dando il via al programma di iniziative per la sua valorizzazione.

A Vinitaly è stato rimarcato che il Piemonte con i suoi vini eccellenti è punto di riferimento sui mercati internazionali, forte per la qualità e storicità delle produzioni e anche per un’offerta di prodotti innovativi: sono 44 mila gli ettari di vigneto (il 7% del vigneto Italia), 19 i vini a docg (su 73 nazionali, il 26%) e 41 a doc (su 332 nazionali, il 12%), che costituiscono il 94% della produzione a denominazione. Il Piemonte vanta 20 vitigni autoctoni storici e i Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato riconosciuti Patrimonio Unesco dal 2014, dei quali quest’anno si celebra il 10° anniversario.

La rete di produzione è costituita da 18mila aziende vinicole, 35 cantine cooperative con circa 8mila soci, 15 Enoteche regionali e 14 Consorzi di tutela con Piemonte Land of Wine e Vignaioli Piemontesi, 6 Strade del vino e dei sapori.

Secondo “I numeri del vino in Piemonte”, ricerca realizzata da Nomisma Wine Monitor in collaborazione con Unicredit e Veronafiere, in Piemonte il vigneto si mantiene costante e rappresenta il sesto a livello italiano per estensione con 45.725 ettari con una produzione dell’88% destinata alle Dop. Cresce invece la superficie coltivata a biologico con 4200 ettari nel 2022 e +305% dal 2012. Il Piemonte si colloca come seconda regione per valore export di vino e in cinque anni ha avuto una crescita del 19% registrando nel 2023 1 miliardo e 200 mln di euro.

Condividi:
Nessun Commento

Ci dispiace al momento non è possibile lasciare un commento.