HomeNovaraApprofondimento e attualitàRagazza morta sulla giostra, avvisi di garanzia anche a Borgosesia

Ragazza morta sulla giostra, avvisi di garanzia anche a Borgosesia

Ragazza morta giostra

Ragazza morta sulla giostra, avvisi di garanzia anche a Borgosesia

VAI AGLI ALTRI SERVIZI

Ragazza morta sulla giostra, avvisi di garanzia anche a Borgosesia

Ragazza morta sulla giostra, avvisi di garanzia anche a Borgosesia

A tre settimane dalla morte della giovane Ludovica Visciglia, quindicenne di Trecate, morta cadendo all’interno della giostra Tagadà al Luna Park di Galliate, arrivano i primi avvisi di Garanzia.

Sono 5 le persone che risultano indagate.
I destinatari dell’atto dovuto sono il sindaco di Galliate, Claudiano Di Caprio, il comandante della polizia locale, Angelo Falcone e il professionista che ha firmato l’autorizzazione per l’installazione della giostra.
Ma gli strascichi della tragedia arrivano fino a Borgosesia: sono valsesiani, infatti il proprietario della giostra sequestrata e il figlio minorenne che hanno ricevuto anch’essi avvisi di garanzia.
Le indagini sono ancora in corso e si sta tentando di capire cosa sia accaduto quel maledetto 12 marzo, quando Ludovica, per una tragica fatalità, è caduta sbattendo violentemente la testa ed è deceduta poche ore dopo all’ospedale maggiore di Novara. La sua morte ha lasciato sgomenti genitori e amici che ora chiedono soltanto di sapere la verità.

Condividi:
Nessun Commento

Ci dispiace al momento non è possibile lasciare un commento.